El Capitan's Ecosistema | Social Clubs, Head Shops e Partner


Presentiamo alcune delle nostre partnership


Vuoi collaborare con El Capitan?

 Stiamo costantemente facendo crescere la nostra rete di partner e rivenditori in tutto il mondo e quindi siamo sempre aperti a nuove opportunità, non importa dove, quando e cosa.

Se sei interessato a lavorare insieme a El Capitan, non esitare a contattarci in qualsiasi momento.

Entrare in contatto


High Class Barcelona Social Club

Cos'è un club sociale?

I Cannabis club, o come sono conosciuti in Spagna come Associazioni Las Asociaciones de Cannabis e Cannabis Social Club, sono organizzazioni sociali e ricreative senza scopo di lucro che coltivano marijuana con una donazione. I membri possono solo consumare la cannabis e il club può coltivare solo una quantità limitata di cannabis per membro del club.

Solo i membri hanno accesso al club. Queste sono organizzazioni private che sono chiuse agli estranei. Solo i membri possono concedere l'adesione se sono sponsorizzati da un membro dell'associazione, o il club li approva.

Il processo di acquisto della cannabis in un club è simile a quello dei coffee shop di Amsterdam, ma con una differenza fondamentale. L'unico modo per vendere/acquistare è attraverso i contributi dei soci volenterosi. In un Social Club non si usa la parola "comprare", ma si dice "ottenere", "ricevere" o "avere".
Ricevere Cannabis è fondamentalmente un pagamento della tua quota del Social Club. Quindi, se vuoi ricevere più Cannabis, dovrai contribuire (o investire) più soldi nel Social Club. A seconda del valore della varietà di Cannabis riceverai più o meno per azione.

È importante sapere che non si può semplicemente entrare in un Social Club senza essere invitati - sarete rifiutati. Questa è una differenza fondamentale tra i cannabis club spagnoli e i coffeeshop pubblici di Amsterdam.


Cos'è un Head Shop?

Un head shop è un rivenditore che vende accessori, strumenti e attrezzature per l'uso di droghe, come la marijuana. Questi accessori sono spesso venduti dagli head shop come "usati per il tabacco" al fine di aggirare la legislazione sull'armamentario antidroga.

Perché si usa il nome "head shop"? Anche se c'è molto dibattito sull'origine di questo nome, molto probabilmente risale all'inizio del 1900 quando "head" fu usato per la prima volta per descrivere qualcuno che usava spesso la droga. Da quel momento, termini come "pothead" divennero relativamente comuni, in particolare nei movimenti di controcultura/sottocultura negli Stati Uniti.

Si può trovare una vasta gamma di armamentario e accessori per la droga nella maggior parte dei negozi di testa in tutto il paese. Anche se le pipe di vetro sono molto comuni, troverete anche molte altre opzioni come le pipe ad acqua, i narghilè, i bong, le pipe one-hitter, le carte da arrotolare e molto altro.

Tuttavia, non tutta la merce in un head shop è dedicata al fumo di cannabis. Molti negozi portano una varietà di articoli. Questi includono bandiere, toppe, arte murale e poster "trippy". Questi negozi fungono da collegamento tra i membri della controcultura, i produttori e le aziende che li servono in molti modi.